You are here
Home > Sport e fitness > La salute per gli anziani: aiuti, consigli, costi

Quando si diventa anziani occorre prestare due volte più attenzione alla propria salute: le ossa iniziano a far male, le gambe diventano pesanti, si inizia a vedere di meno, le reazioni non sono più veloci come quelle di quando si era giovani. Per avere la certezza di essere in grado di affrontare il periodo dell’anzianità con la maggior forza possibile, ecco alcuni consigli importanti che arrivano direttamente dal Ministero della Salute.

Per prima cosa è importante mangiare sano. Se il medico non dovesse suggerire alcuna dieta in particolare, ad esempio in caso di colesterolo o di diabete, bisogna mangiare tutto e in gran varietà, senza escludere, almeno una volta al giorno, un piatto di pasta o di riso.

E’ importante variare la fonte proteica, ovvero carne/pesce con i legumi e i formaggi. Anche in questo caso, la varietà vince.

Occorre sempre mantenersi sani e in forma, facendo attività fisica e mantenendo il cervello giovane e scattante, magari con dei cruciverba o dei Sudoku.

Se si dovesse aver bisogno di aiuto, ci si può rivolgere al servizio assistenza anziani della propria regione (come ad esempio quello proposto dall’Emilia Romagna) oppure si può pensare ad una badante.

Da un punto di vista dei costi da sostenere per poter far fronte ad uno stile di vita sano o ad eventuali medicine o cure mediche di cui si dovesse aver bisogno, i prestiti destinati a pensionati sono una delle soluzioni migliori: ci sono diversi siti di settore, come Tuttopensionati, che si specializzano in quest’ambito. Si tratta di finanziamenti a condizioni economiche molto vantaggiose che sono concessi a chi “gode” di una pensione di anzianità e ha anche fino a 80 anni.

Top